Oggi più del 50% delle costruzioni vengono progettate e realizzate con il calcestruzzo, che è uno dei materiali più importanti in edilizia, grazie alla sua eccezionale durata, resistenza, economicità e possibilità di lavorazione.

Il cls tuttavia è soggetto ad usura ed invecchiamento; in genere non necessiterebbe di una grande manutenzione, perchè l´elevata alcalinità (pH 12 circa) assicura una naturale protezione delle armature del ferro dalla corrosione, ma il cattivo confezionamento del cls, i bassi spessori di copriferro e l´azione degli agenti atmosferici provocano una forte accelerazione del degrado.

S.G. Weber propone soluzioni e cicli di intervento per ogni tipo di problematica relativa al calcestruzzo.


Clicca sul prodotto per visualizzare la scheda


WEBER.TEC RIPARA 20: malta tixotropica per ripristino non strutturale del cls (classe di resistenza R2) e rasatura

Malta tixotropica per ripristinare, riparare e proteggere elementi NON strutturali in calcestruzzo armato (classe R2).

  • ricostruzione volumetrica del copriferro di elementi non strutturali danneggiati per ossidazione dei ferri quali spigoli di frontalini, cornicioni, modanature
  • Regolarizzazione e riempimenti superficiali in cemento armato localizzati, creati per asportazione di nidi di ghiaia,ferri distanziatori, fori di ancoraggio, ferri affioranti...
  • Riempitivo superficiale di tracce per canaline elettriche, tubazioni, impianti in genere
  • Ripristino e regolarizzazione di elementi di facciata come fasce marcapiano, interventi di facciavista, elementi decorativi...
  • Regolarizzazione e riempimenti superficiali di strutture prefabbricate.
  • Adatto per rasare la superficie in cls ripristinata
  • ottima lavorabilità anche per applicazioni sopra testa (travetti del solaio, travi, ...) senza fenomeni di spanciamento, distacchi, colature
  • Fibrato e antiritiro per prevenire le cavillature
  • Favorisce la protezione alla carbonatazione
  • Caratteristiche meccaniche similari a quelle del calcestruzzo (resistenza a compressione a 28 gg: 20 N/mm²)
  • Buona finitura superficiale se lavorato con frattazzo di spugna in fase plastica
  • granulometria 0.4 mm
  • crea un ambiente alcalino per proteggere i ferri d'armatura dall'ossidazione

Supporti:

  • Strutture in calcestruzzo e cemento armato

Consumi: 15 kg/mq per cm.

Avvertenze: Non applicare su gesso, superfici verniciate o trattate con prodotti che ne limitano l'adesione, supporti con scarsa resistenza meccanica.

WEBER.TEC RIPARA RAPIDO 20: malta tixotropica a presa rapida per ripristino non strutturale del cls (classe di resistenza R2) e rasatura

Malta tixotropica a presa rapida per ripristinare, riparare e proteggere elementi NON strutturali in calcestruzzo armato (classe R2).

  • ricostruzione volumetrica del copriferro di elementi non strutturali danneggiati per ossidazione dei ferri quali spigoli di frontalini, cornicioni, modanature
  • Regolarizzazione e riempimenti superficiali in cemento armato localizzati, creati per asportazione di nidi di ghiaia,ferri distanziatori, fori di ancoraggio, ferri affioranti...
  • Riempitivo superficiale di tracce per canaline elettriche, tubazioni, impianti in genere
  • Ripristino e regolarizzazione di elementi di facciata come fasce marcapiano, interventi di facciavista, elementi decorativi...
  • Regolarizzazione e riempimenti superficiali di strutture prefabbricate.
  • Adatto per rasare la superficie in cls ripristinata
  • ottima lavorabilità anche per applicazioni sopra testa (travetti del solaio, travi, ...) senza fenomeni di spanciamento, distacchi, colature
  • Fibrato e antiritiro per prevenire le cavillature
  • Favorisce la protezione alla carbonatazione
  • Caratteristiche meccaniche similari a quelle del calcestruzzo (resistenza a compressione a 28 gg: 20 N/mm²)
  • Buona finitura superficiale se lavorato con frattazzo di spugna in fase plastica
  • granulometria 0.8 mm
  • crea un ambiente alcalino per proteggere i ferri d'armatura dall'ossidazione
  • Garantisce la compatibilità termica ai cicli gelo-disgelo, superando le prove da normativa
  • Disponibile anche nella versione BIANCA, per una veloce decorazione con una sola mano di colore.
  • Disponibile anche nel sacchetto da 5 kg

Supporti:

  • Strutture in calcestruzzo e cemento armato

Consumi: 18 kg/mq per cm.

Avvertenze: Non applicare su gesso, superfici verniciate o trattate con prodotti che ne limitano l'adesione, supporti deboli o con scarsa resistenza meccanica, blocchi in cemento cellulare, pannelli in legno-cemento, grandi superfici.

WEBER.TEC RIPARA 40: malta tixotropica per ripristino cls (classe di resistenza R3)

Malta tixotropica a presa normale per ripristinare, riparare e proteggere elementi strutturali in calcestruzzo armato (classe R3).

  • Ricostruzione della sezione resistente di elementi strutturali in cemento armato come travi, pilastri, setti in cls, fondazioni,...
  • Ricostruzione volumetrica del copriferro di elementi strutturali in c.a. danneggiati dall'ossidazione dei ferri
  • Regolarizzazione e riempimenti superficiali in c.a. localizzati, creati per asportazione di nidi di ghiaia, ferri distanziatori, fori di ancoraggio, ferri affioranti,...
  • ottima lavorabilità anche per applicazioni sopra testa (travetti del solaio, travi, ...) senza fenomeni di spanciamento, distacchi, colature
  • Ideale per riempire grossi ammanchi
  • Fibrato e antiritiro per prevenire le cavillature
  • Favorisce la protezione alla carbonatazione
  • Caratteristiche meccaniche similari a quelle del calcestruzzo (resistenza a compressione a 28 gg: 40 N/mm²)
  • Applicazione meccanizzata per interventi localizzati (per grandi superfici utilizzare WEBER.TEC BT218)
  • granulometria 3 mm
  • Spessore massimo per mano. 5 cm
  • crea un ambiente alcalino per proteggere i ferri d'armatura dall'ossidazione
  • Garantisce la compatibilità termica ai cicli gelo-disgelo, superando le prove da normativa

Supporti:

  • Strutture in calcestruzzo e cemento armato

Consumi: 19 kg/mq per cm.

Avvertenze: Non applicare su gesso, superfici verniciate o trattate con prodotti che ne limitano l'adesione, supporti con scarsa resistenza meccanica.

WEBER.TEC RIPARA RAPIDO 40: malta tixotropica a presa rapida per ripristino cls (classe di resistenza R3)

Malta tixotropica a presa rapida per ripristinare, riparare e proteggere elementi strutturali in calcestruzzo armato (classe R3).

  • Ricostruzione della sezione resistente di elementi strutturali in cemento armato come travi, pilastri, setti in cls, fondazioni,...
  • Ricostruzione volumetrica del copriferro di elementi strutturali in c.a. danneggiati dall'ossidazione dei ferri
  • Regolarizzazione e riempimenti superficiali in c.a. localizzati, creati per asportazione di nidi di ghiaia, ferri distanziatori, fori di ancoraggio, ferri affioranti,...
  • ottima lavorabilità anche per applicazioni sopra testa (travetti del solaio, travi, ...) senza fenomeni di spanciamento, distacchi, colature
  • Fibrato e antiritiro per prevenire le cavillature
  • Favorisce la protezione alla carbonatazione
  • Caratteristiche meccaniche similari a quelle del calcestruzzo (resistenza a compressione a 28 gg: 40 N/mm²)
  • granulometria 1.4 mm
  • crea un ambiente alcalino per proteggere i ferri d'armatura dall'ossidazione
  • Garantisce la compatibilità termica ai cicli gelo-disgelo, superando le prove da normativa

Supporti:

  • Strutture in calcestruzzo e cemento armato

Consumi: 19 kg/mq per cm.

Avvertenze: Non applicare su gesso, superfici verniciate o trattate con prodotti che ne limitano l'adesione.

WEBER.TEC RIPARA 60: malta tixotropica per ripristino cls (classe di resistenza R4)

Malta tixotropica a presa normale per ripristinare, riparare e proteggere elementi strutturali in calcestruzzo armato (classe R4).

  • Ricostruzione della sezione resistente di elementi strutturali in cemento armato come travi, pilastri, setti in cls, fondazioni,...
  • Ricostruzione volumetrica del copriferro di elementi strutturali in c.a. danneggiati dall'ossidazione dei ferri
  • Regolarizzazione e riempimenti superficiali in c.a. localizzati, creati per asportazione di nidi di ghiaia, ferri distanziatori, fori di ancoraggio, ferri affioranti,...
  • ottima lavorabilità anche per applicazioni sopra testa (travetti del solaio, travi, ...) senza fenomeni di spanciamento, distacchi, colature
  • Fibrato e antiritiro per prevenire le cavillature
  • Favorisce la protezione alla carbonatazione
  • Caratteristiche meccaniche similari a quelle del calcestruzzo (resistenza a compressione a 28 gg: 40 N/mm²)
  • Applicazione meccanizzata per interventi localizzati (per grandi superfici utilizzare WEBER.TEC BT218)
  • granulometria 1.4 mm
  • Spessore massimo per mano. 5 cm
  • crea un ambiente alcalino per proteggere i ferri d'armatura dall'ossidazione
  • Garantisce la compatibilità termica ai cicli gelo-disgelo, superando le prove da normativa
  • Buona finitura superficiale se lavorato con frattazzo di spugna in fase plastica

Supporti:

  • Strutture in calcestruzzo e cemento armato

Consumi: 15 kg/mq per cm.

Avvertenze: Non applicare su gesso, superfici verniciate o trattate con prodotti che ne limitano l'adesione, supporti con scarsa resistenza meccanica.

WEBER.TEC RIPARA RAPIDO 60: malta tixotropica a presa rapida per ripristino cls (classe di resistenza R4)

Malta tixotropica a presa rapida per ripristinare, riparare e proteggere elementi strutturali in calcestruzzo armato (classe R4).

  • Ricostruzione della sezione resistente di elementi strutturali in cemento armato come travi, pilastri, setti in cls, fondazioni,...
  • Ricostruzione volumetrica del copriferro di elementi strutturali in c.a. danneggiati dall'ossidazione dei ferri
  • Regolarizzazione e riempimenti superficiali in c.a. localizzati, creati per asportazione di nidi di ghiaia, ferri distanziatori, fori di ancoraggio, ferri affioranti,...
  • ottima lavorabilità anche per applicazioni sopra testa (travetti del solaio, travi, ...) senza fenomeni di spanciamento, distacchi, colature
  • Fibrato e antiritiro per prevenire le cavillature
  • Favorisce la protezione alla carbonatazione
  • Caratteristiche meccaniche similari a quelle del calcestruzzo (resistenza a compressione a 28 gg: 60 N/mm²)
  • granulometria 0.6 mm
  • spessore massimo per mano 5 cm
  • crea un ambiente alcalino per proteggere i ferri d'armatura dall'ossidazione
  • Garantisce la compatibilità termica ai cicli gelo-disgelo, superando le prove da normativa

Supporti:

  • Strutture in calcestruzzo e cemento armato

Consumi: 17 kg/mq per cm.

Avvertenze: Non applicare su gesso, superfici verniciate o trattate con prodotti che ne limitano l'adesione.

WEBER.TEC FER: boiacca protettiva per calcestruzzo e ferri d'armatura

Boiacca protettiva antiruggine per la protezione delle armature del cemento armato da fenomeni di corrosione.

  • Esente da cloruri, che favoriscono la corrosione del ferro
  • Adatto come mano di aggancio per riprese su pilastri e su travi in ferro prima dell'applicazione di intonaco (da applicare fresco su fresco), in alternativa a lattice+cemento
  • Resistente al gelo

Supporti:

  • Ferri di armatura, calcestruzzo

Consumi: 1.8 kg/mq per mm di spessore.

Avvertenze: Non utilizzare come prodotto di finitura anticorrosivo
Per l'applicazione di intonaco su travi metalliche, applicare preventivamente WEBER.TEC FER e fresco su fresco eseguire il 1° rinzaffo di intonaco.

WEBER.TEC CS206: malta superfluida colabile per ripristini strutturali del cls e inghisaggi

Malta superfluida colabile antiritiro per ripristino strutturale del calcestruzzo e del cemento armato e per l´ancoraggio di precisione di macchinari su pavimenti in calcestruzzo.

  • Rapido raggiungimento di elevati valori di resistenza (resistenza a compressione 70 N/mm²).
  • Ottima adesione sulle armature e sul calcestruzzo.
  • Superfluida, altamente scorrevole.
  • Leggermente espansiva in fase plastica, per contrastare il ritiro igrometrico.

Supporti:

  • Strutture in calcestruzzo e cemento armato
  • Pavimenti in calcestruzzo e cemento armato

Consumi: 2 kg per lt di volume da riempire.

Avvertenze: Non applicare su supporti con scarsa resistenza meccanica.

WEBER.TEC BT218: betoncino fibrato per applicazione meccanizzata

Betoncino fibrato per applicazione meccanizzata (spritz-beton) per il ripristino del calcestruzzo e del cemento armato in gallerie, canali, piscine, serbatoi.

  • Adatto per rinforzi strutturali di murature deboli e riporti cementizi ad alto spessore, a parete o soffitto.
  • Contiene fibre di vetro all'interno dell'impasto per la prevenzione di cavillature in fase di asciugatura
  • Applicabile in alti spessori fino a 4 cm per mano: dopo l´inserimento di un´armatura in ferro, spruzzare il betoncino nello spessore necessario. Il materiale si appoggia al vecchio supporto, dandogli maggiore consistenza.
  • Utilizzabile come rinzaffo di preparazione meccanizzato per intonaci termici tipo weber.therm extra

Supporti:

  • Strutture in calcestruzzo e cemento armato
  • Murature in mattoni forati, piene, miste, in pietrame, di buona consistenza.

Consumi: 18 kg/mq per cm.

Avvertenze: Non applicare in spessori minori di 1 cm
Non applicare su intonaci, gesso, superfici verniciate e supporti deboli come blocchi in cemento cellulare o pannelli in legno-cemento.




Altri prodotti per ripristini NON strutturali del calcestruzzo

Finiture compatibili con il ripristino del calcestruzzo

Pitture e rivestimenti per la protezione del calcestruzzo

NEWSLETTER ... Archivio newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato su tutte le ultime novità.

Consenso al trattamento dei dati personali


CAPTCHA Image Nuovo codice

NORMATIVA PRIVACY

INFO

Punto Informazioni è attivo per rispondere in tempo reale a qualsiasi Vostra richiesta.

COMMENTI

Lascia un messaggio o un suggerimento: ci sarà molto utile per migliorare il sito e i servizi offerti.

EVENTI

Visualizza tutti gli eventi programmati: corsi di formazione, seminari, fiere,...