Buona parte del patrimonio edilizio italiano, specialmente edifici di vecchia realizzazione o monumenti, è interessato dal problema dell´umidità da risalita.

Nella maggioranza dei casi, l´umidità presente nella muratura proviene dal sottosuolo e per risalita capillare si infiltra lungo i pori dei materiali da costruzione non impermeabilizzati o a contatto con il terreno. L´umidità è facilmente riconoscibile perché nella muratura si nota una fascia più scura. L´altezza della risalita dell´umidità dipende dalla quantità d´acqua pescata nel suolo e dal grado di evaporazione delle superfici.

Il degrado è prodotto dall´azione combinata di acqua e sali disciolti in essa, che vengono depositati durante il processo di evaporazione.


In condizioni di bassa ventilazione il fenomeno di cristallizzazione dei sali si verifica sulla superficie esterna e determina la comparsa di efflorescenze biancastre ("barbe") che deturpano l´estetica del rivestimento.


Nel caso di particolari condizioni climatiche (forte ventilazione e bassa umidità relativa), l´evaporazione dell´acqua è molto rapida e i sali trasportati in soluzione si depositano all´interno del muro (subflorescenza). Il deposito dei sali avviene soprattutto nell´interfaccia tra laterizi e intonaco o tra intonaco grezzo e finitura.


A causa della loro igroscopicità, i sali sono in grado di assorbire continuamente l´umidità ambientale, cristallizzare ed espandere fino a 5 volte, provocando compressioni interne alla muratura che possono determinare il distacco dell´intonaco dal muro o della finitura.


INTONACO TRADIZIONALEINTONACO DA RISANAMENTO
I sali, cristallizzando all´interno della muratura, spingono sulle pareti dei pori e disgregano il supportoL´intonaco da risanamento Terrasan, grazie a specifici additivi porizzanti, ha un´elevata superficie evaporante, intrappola la cristallizzazione dei sali nei macropori (oltre 50 nanometri) e lascia la superficie integra, senza ricorso ad interventi invasivi.

La risalita di acqua per capillarità all´interno della muratura è un processo continuo. Un intonaco saturo di sali è compromesso e subirà un progressivo degrado.


PROBLEMI COLLEGATI ALL´UMIDITÀ

  • le murature umide creano problemi di isolamento termico: un muro umido disperde dal 30 al 50% rispetto ad un muro asciutto, cosa che comporta maggiori costi energetici per il riscaldamento invernale;
  • una muratura umida è un ambiente ideale per la proliferazione di muffe e funghi pericolosi per la salute umana;
  • l´umidità provoca antiestetici difetti alla muratura: presenza di macchie dovute a muffa o deposito di sali, sfarinamento delle pitture, sgretolamento di intonaci;
  • in casi estremi, l´umidità da risalita può compromettere, sul lungo periodo, la struttura stessa dell´edificio, specie se questo è realizzato con tufo e pietre poco compatte.

ALCUNE POSSIBILI SOLUZIONI

  1. TAGLIO MECCANICO DEL MURO: Possono verificarsi problemi di cedimenti dovuti alle sollecitazioni e agli assestamenti strutturali, soprattutto nei vecchi edifici.
  2. BARRIERA CHIMICA CON RESINE SILICONICHE: nelle murature in pietrame o comunque non regolari potrebbe non verificarsi un´impregnazione omogenea della resina.
  3. BARRIERA ELETTRO-OSMOTICA: Si può verificare un processo di essiccazione eccessiva della muratura, che risulta dannoso, perché la muratura in laterizio, per la sua composizione, ha un equilibrio igrometrico che deve essere conservato. Inoltre, è un processo di difficile attuazione.

RISANAMENTO CON "WEBER.SAN EVOLUZIONE"

Weber propone una prodotto innovativo, WEBER.SAN EVOLUZIONE (ex Terrasan), frutto di studi e ricerche sul campo, un prodotto unico contro l´umidità da risalita, che:
  1. ELIMINA L´UMIDITÀ IN ECCESSO;
  2. NEUTRALIZZA L´AZIONE DEGRADANTE DEI SALI trasportati in superficie dall´acqua;
  3. MANTIENE ENTRO LIMITI ACCETTABILI L´UMIDITÀ PRESENTE NELLA MURATURA, in modo tale da garantirne la sua conservazione.
Weber.san Evoluzione, grazie alla struttura interna macroporosa, controlla e regolarizza lo scambio di umidità con l´ambiente esterno. Le camere d´aria interne favoriscono lo smaltimento dell´umidità in eccesso nella muratura e contemporaneamente permettono il deposito dei sali cristallizzati, senza provocare la rottura dell´intonaco, limitando quindi i fenomeni di degrado delle murature esistenti.

UN PRODOTTO UNICO CHE NON INDEBOLISCE LA STRUTTURA, GARANTISCE SICUREZZA E FACILITÀ DI INTERVENTO E PERMETTE UN RAPIDO UTILIZZO DEI LOCALI RISANATI.
CON LA LINEA WEBER.SAN (ex Terrasan) SONO STATI RISANATI PIÙ DI 1 MILIONE DI MQ DI FACCIATA.

NEWSLETTER ... Archivio newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato su tutte le ultime novità.

Consenso al trattamento dei dati personali


CAPTCHA Image Nuovo codice

INFO

Punto Informazioni è attivo per rispondere in tempo reale a qualsiasi Vostra richiesta.

COMMENTI

Lascia un messaggio o un suggerimento: ci sarà molto utile per migliorare il sito e i servizi offerti.

EVENTI

Visualizza tutti gli eventi programmati: corsi di formazione, seminari, fiere,...