I sistemi di isolamento termico ETICS (External Thermic Insulation Composite Systems), secondo il paragrafo 2.1 della ETAG 004, sono composti da:

I punti importanti per realizzare un efficace isolamento termico a regola d´arte sono:

1) DIAGNOSI DEI SUPPORTI

2) CONDIZIONI AMBIENTALI

  • Temperatura esterna: la temperatura durante l´intera fase applicativa deve essere compresa tra 5°C e 30°C
  • Condizioni atmosferiche: non applicare in presenza di vento, sole battente, rischio di gelo nelle 24 ore successive all´applicazione, pioggia
  • Protezione: specialmente in estate, durante l´applicazione e la maturazione dei materiali posati, è opportuno proteggere la facciata con gli appositi teli ombreggianti contro pioggia battente ed irraggiamento solare (come da indicazioni del Benestare ETA)



3) QUALITÀ DELLA SUPERFICIE

4) APPLICAZIONE DEL PROFILO DI BASE

5) INCOLLAGGIO DEI PANNELLI



6) DISPOSIZIONE DEI PANNELLI

  • Modalità applicative: Applicare i pannelli procedendo dal basso verso l´alto, sfalsando i pannelli di almeno 10 cm
  • Posizionare i pannelli (sia in EPS che in lana minerale) in orizzontale, accostandoli perfettamente uno all´altro senza giunti
  • Difetti di planarità: Spazi da 2 a 4 mm vanno riempiti con schiume poliuretaniche
  • Spazi maggiori di 4 mm devono essere riempiti con lo stesso materiale isolante lastre tagliate a misura opportuna
  • Sagomatura pannelli: Utilizzare sempre per primi i pannelli interi
  • I pannelli a misura devono essere tagliati e poi puliti nei bordi con grattone, per asportare i residui di polveri e materiale (il taglio deve risultare netto e pulito)
  • Angoli: In corrispondenza degli angoli incollare i materiali isolanti, alternando teste e lati dei pannelli per garantire un assorbimento delle tensioni
  • I pannelli utilizzati in corrispondenza di angoli e infissi non devono essere di dimensioni minori di 15x50 cm
  • Nel caso i pannelli in EPS siano applicati in facciata da oltre 14 giorni, e non siano stati nel frattempo ricoperti dallo strato di armatura, occorre grattare lo strato superficiale con grattone. Rimuovere quindi i residui di materiale con una spazzola, senza usare acqua
  • Non eseguire giunzioni in corrispondenza dei salti di spessore del sottofondo




7) FISSAGGIO MECCANICO CON TASSELLI

8) STRATO DI ARMATURA

9) FINITURA COLORATA


NEWSLETTER ... Archivio newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato su tutte le ultime novità.

Consenso al trattamento dei dati personali


CAPTCHA Image Nuovo codice

NORMATIVA PRIVACY

INFO

Punto Informazioni è attivo per rispondere in tempo reale a qualsiasi Vostra richiesta.

COMMENTI

Lascia un messaggio o un suggerimento: ci sarà molto utile per migliorare il sito e i servizi offerti.

EVENTI

Visualizza tutti gli eventi programmati: corsi di formazione, seminari, fiere,...