Secondo la normativa UNI 11128/2004, si definiscono tavelle, tavelloni e tavelline elementi forati in laterizio, piani e di forma parallelepipeda, costituiti da pareti esterne e setti sottili, ottenute per estrusione, essicazione e cottura di materiale argilloso.


I tre tipi di manufatti si distinguono rispetto alle dimensioni di lunghezza e di spessore:
  • tavelloni: altezza ≥5 cm e lunghezza ≥50cm;
  • tavelle: altezza compresa tra 3.5 e 5 cm e lunghezza ≥35cm;
  • tavelline: altezza ≤3.5 cm e lunghezza ≥25cm;


Assieme alle dimensioni, i prodotti vengono distinti dalla forma dei profili d´estremità (tipo di taglio):


TAGLIO RETTO (tr)


TAGLIO OBLIQUO (to)


TAGLIO A VARESE (tv)


TAGLIO A GRADINO (tg)

e dai profili laterali:


FIANCHI RETTI (fr)


DIVISIBILI (fd)


MASCHIO-FEMMINA (mf)

 



Gli elementi per muratura in laterizio LD, cat. II, prodotti presso lo stabilimento di Colorno (PR) sono conformi all´appendice ZA della norma UNI EN 771-1 (specifica per elementi per muratura in laterizio) e pertanto rispondenti ai requisiti essenziali della direttiva comunitaria sui materiali da costruzione (Direttiva 89/106/CE).



NEWSLETTER ... Archivio newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato su tutte le ultime novità.

Consenso al trattamento dei dati personali


CAPTCHA Image Nuovo codice

INFO

Punto Informazioni è attivo per rispondere in tempo reale a qualsiasi Vostra richiesta.

COMMENTI

Lascia un messaggio o un suggerimento: ci sarà molto utile per migliorare il sito e i servizi offerti.

EVENTI

Visualizza tutti gli eventi programmati: corsi di formazione, seminari, fiere,...